La degustazione del mese

Questo mese ho degustato per voi…

Silver Seal – Fine Caroni Rum, 1997 – 2011, Heavy 46% – Wildlife Series

Finalmente è il 2 Giugno… da domani déconfinement per tutte le regioni Italiane: torno alla pagina, dopo questi mesi difficili per tutti noi, con una bottiglia molto bella, un rum per celebrare la vita nella sua casuale, colorata, magnifica diversità.

E’ un Caroni e per me, che non sono “Caronista”, è una clamorosa eccezione, una meraviglia sin dall’etichetta, opera di Harro Maas, che raffigura due Are Brasiliane dallo splendido piumaggio multicolore.

Non essere grande estimatrice del genere, mi porta probabilmente ad una obiettività maggiore, e debbo dire che questo è un Caroni atipico, più “gourmand” e meno “sporco” del consueto, forse dalla minor energia, ma decisamente più godibile.

I Caroni sono rum distillati a Trinidad, la cui storia ormai è divenuta mito: nell’Ottobre 2004, Luca Gargano si reca, con il fotografo Fredi Marcarini, a Trinidad per una sessione fotografica sui rum dei Caraibi, trovando, con delusione, la storica distilleria Caroni ormai chiusa, ma poi scopre, dimenticato nel suo ventre, un vero tesoro di centinaia di barili di rum in invecchiamento, a partire dal 1974: la rinascita di Caroni inizia qui. Schiere di appassionati ne hanno fatto oggi un prodotto di gran culto, e vari imbottigliamenti si sono susseguiti, tra Velier ed altri grandi imbottigliatori indipendenti, come appunto Silver Seal.

Silver Seal seleziona barili di gran pregio, sia di Rum che di Whisky, per imbottigliarli in edizioni che, nel tempo, sono divenute iconiche e ricercate dai collezionisti: l’invecchiamento avviene, per entrambi i distillati, su suolo scozzese, per consentire equilibrio ed eleganza, e rendere più mite l’Angel Share.

Vetro spesso e scurissimo, ravvivato solo dall’etichetta in tono tropicale, si presenta come edizione di lusso, imbottigliata a perfetta gradazione da sipping, 46% abv.

La dicitura “Heavy” sta per rum ad elevato tasso di esteri (nella distilleria si produceva anche uno stile “light”), quindi ci aspettiamo di ritrovare, nel bicchiere, una texture ben grassa: il colore è magnifico e solenne, tra l’oro antico ed il mogano, ed il rum ha un peso notevole sul mio polso, una volta versato.

Il liquido è quasi viscoso e si aggrappa alle pareti del bicchiere scendendo in fitte lacrime d’oro: gli aromi che ne escono sono intensi, ma non pungenti, sin dall’inizio, in cui un timido accenno floreale lascia subito il posto a toni di ciliegia al liquore, cioccolato, butterscotch cream, per arrivare ad un tocco di salmastro e balsamico che quasi mi sembra torba marina. Un naso complesso, importante, che preannuncia un rum altrettanto imponente in bocca: in effetti, una grassezza burrosa di caramello salato si impossessa abbastanza velocemente dello spazio, ed evolve in toni più scuri, di mandorla tostata, fava di cacao e caffè, che si allungano in un salmastro vegetale di oliva ed in un accenno “chimico” molto fugace, come se occorresse molta più energia per far muovere un tale gigante, decisamente “heavy”, ma estremamente morbido e molto piacevole. Lungo retronasale di cacao e mandorla tostata, arricchito dell’accenno di salmastro già individuato all’inizio.

Verre vide: ancora cacao, mandorla e leggerissima vernice.

Tra i Caroni più interessanti e gourmand mai assaggiati, chiaramente difficile da reperire oggi. Custodisco come un tesoro quel che resta nella bottiglia, ricordo di un’epoca e di un savoir-faire di altri tempi.

Dedico questa degustazione a Whisky Club Italia, la mia nuova famiglia, che mi permette con ancor maggiore efficacia di parlare a tutti voi di rum e che mi ha fatto conoscere due persone incredibili come Ernesto Mainardi e Max Righi, recentemente intervistati sui nostri canali, e, non di meno, all’amico Fredi Marcarini, recentemente scomparso, ma ancora vivo nei magnifici scatti che ci ha lasciato della distilleria Caroni, il cui compleanno cadeva proprio il 26 maggio u.s.

Santé!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close